COS’È IL MEMOIR

Con il Memoir si scrive della propria vita. E allora perché non chiamarlo autobiografia, o scrittura autobiografica? Il motivo è semplice: l’autobiografia deve rispettare gli eventi così come sono accaduti, risponde a una logica di verità dei fatti, esige un riscontro oggettivo tra realtà e scrittura.

 

Il Memoir invece dà voce alla memoria, ai fatti così come li ricordiamo, si affida alle emozioni, non vuole un riscontro certo con ciò che è avvenuto perché ciò che conta è l’emozione che in quel ricordo e in quel brandello di memoria sono incastonati. Con il Memoir ci si muove avanti e indietro nel proprio tempo interiore, si ricostruiscono fatti ed episodi non per ciò che realmente sono stati, ma per il significato che hanno avuto nella storia di chi quei fatti e quegli eventi ha vissuto.

 

Vi è venuta voglia di recuperare i vostri ricordi e farne un manoscritto? Volete capire come fare a mettere giù una narrazione lunga? Siete nel posto giusto.

SCRIVERE IL MEMOIR

 

Scrivere la propria storia per cambiare la vita

Possiamo scrivere il nostro memoir per noi stessi, per lasciare una traccia, per raccontare la nostra vita. Per tenerlo in un cassetto o perché qualcuno lo legga.  Possiamo scrivere un memoir senza mai prima aver tenuto una penna in mano, senza sapere usare il computer, senza avere la pretesa di essere scrittori.

 

Possiamo scrivere il nostro memoir per rivedere quanto abbiamo vissuto, per fare i conti con alcuni tratti della nostra storia, per pacificarci con ciò che abbiamo perduto, per voltare finalmente pagina, per ricostruire la nostra vita, per dare valore e voce a qualcosa di originale e irripetibile, per trasformare ciò che è stato in rinnovata energia vitale.

 

Possiamo scrivere il nostro memoir per affrontare il passato che ancora ci fa male, curarlo e guarirne. È  quel che faremo in questo workshop.

 

Sarà un percorso, o forse meglio un viaggio, lungo otto incontri; in ogni incontro faremo esercizi per far emergere i ricordi e le emozioni, lavoreremo a quel po’ di teoria narrativa che può servire, ci confronteremo, lasceremo la porta aperta alla memoria personale e collettiva.

 

Qui la scrittura ha il senso della propria storia personale. Ci prenderemo il tempo per essere noi gli eroi del nostro viaggio, per affrontare caverne e draghi e nemici, per creare relazioni, per vincere le nostre battaglie e tornare infine con l’elisir: la nostra vita rinnovata.

 

E, in più, avremo anche un manoscritto pronto. Incontrarci una volta al mese per tutto il tempo che va da novembre a giugno ci darà il tempo per scrivere qualche pagina al giorno – anche soltanto una – e arrivare alla fine con il nostro manoscritto completo. Da mettere in cassaforte o regalare ai nipoti, o anche presentare a un editor. Partiremo dal progetto del vostro personale memoir per arrivare al manoscritto.

 

Otto giornate di lavoro, una al mese, dalle 10,00 alle 18,00. Posti limitati, dieci persone al massimo. Perché per fare le cose con cura bisogna essere in pochi. Lavoreremo a Torino, in centro città.

Il costo dell’intero percorso è di € 590,00 a persona. È possibile usufruire di pagamenti personalizzati.

Iniziamo a novembre 2019, le iscrizioni sono aperte e per ulteriori informazioni info@scritturariparativa.it

Trovate tutte le date in Date&luoghi

  • Laboratori
  • Workshop
  • Incontri

dal blog

prossimi eventi

Nov
24
Dic
1
Scelte – Sliding doors
dicembre 1 @ 10:00 - 18:00
Dic
15
Scrivere il Memoir – Secondo incontro
dicembre 15 @ 10:00 - 18:00
Gen
12
Scrivere il Memoir – Terzo incontro
12 Gennaio 2020 @ 10:00 - 18:00
Gen
18
Approfondimento Unipop
18 Gennaio 2020 @ 9:30 - 12:30

segui Scrittura Riparativa su Facebook

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi