Scrivi chi sei, diventa chi vuoi essere

Può sembrare presuntuoso affermare “Scrivi chi sei, diventa chi vuoi essere”. Come si può, soltanto scrivendo, diventare chi vorresti essere? Non c’è dietro la possibilità di un tale cambiamento qualcosa di più complicato e difficile che semplicemente scrivere?

No, niente di complicato né difficile: è soltanto un po’ impegnativo. Ma niente che non saresti in grado di affrontare. Il percorso che ti propongo con la Scrittura Riparativa® è semplice come prendere in mano carta e penna. Certo, scrivere la lista della spesa o l’elencazione delle cose fatte durante la giornata, quello che alcuni chiamano diario, non ti aiuterà granché. Queste forme di scrittura sono superficiali e servono a poco, se quel che desideri e cerchi è avviarti a stare bene con te stesso/a, e quindi con gli altri. Ciò che ti serve è scrivere di te e delle tue emozioni, ricontattare i dolori, affrontare – con la guida di chi sa farlo – i traumi subiti per riportarli alla superficie e quindi liberartene. È questa la strada giusta. Ed è quello che fa Scrittura Riparativa®.

Non ti proporrò di fare cose sensazionali, anzi ciò che propongo è qualcosa di naturale e immediato come scrivere. Non è necessario che tu sia bravo a scrivere, né serve che tu abbia stile o chissà quale altra abilità. La scrittura che diventa riparativa non è la scrittura di chi vuole diventare scrittore, bensì la scrittura che permette all’anima di affacciarsi tra le parole scritte. Semplice. Anche se può sembrare difficile.

Nei Workshop di Scrittura Riparativa® non scriverai per produrre narrativa, non è questo l’obiettivo. Con gli esercizi di Scrittura Riparativa® scenderai in profondità alla ricerca di quanto questa scrittura può e sa far emergere: pensieri nascosti, emozioni, dubbi, paure, dolori, frustrazioni, rabbia. Partirai da qui per avviarti in quel percorso che ti porterà ad accogliere i momenti oscuri, a pacificarti con il passato e a riparare ciò che ti ha fatto male. E, una volta sanato il dolore e pacificato il passato, finalmente ripartire.

Per questo “Scrivi chi sei, diventa chi vuoi essere”. Perché nel momento in cui non ci sarà più la zavorra di ciò che ti ha fatto male, una volta che te ne sarai liberato, la vita che vuoi e la persona che vuoi essere sono lì, a portata di mano, e niente più potrà frenarti né tantomeno fermarti.

Buon Anno nuovo, quindi, con la consapevolezza che la strada per stare bene è lì, aspetta te.

Scrivi chi sei, e diventa chi vuoi essere. Semplice, no?



Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi